Il segreto dell’A/B Testing.

el secreto de los tests a bSe si desidera aumentare la conversione di un negozio online, una delle azioni logiche da adottare è quella di adattare il contenuto e il design del sito in modo da renderlo più attraente ed interessante per il futuro acquirente. Ma come capire cosa deve essere cambiato e cosa no? Uno strumento che permette di risolvere questo mistero è l’A/B Testing, frequentemente utilizzato nel campo del commercio elettronico.

Questo è semplicemente un’applicazione basata sul processo di tentativi ed errori. Si definisce un design- generalmente utilizzato ed esistente- che viene denominato “di controllo” o test A, e un altro, alla quale viene applicata una piccola modifica, denominato test B o “di trattamento”. I risultati vengono misurati dentro un periodo di tempo determinato, per valutare quale dei due ha generato un maggior numero di acquisti o di clicks. Questo tipo di test viene spesso utilizzato per stabilire il testo più appropriato per una Call to Action (CTA) o il bottone di chiamata all’azione.

Perchè gli A/B Testing sono cosí popolari?

Principalmente per due motivi. In primo luogo perchè perseguono un comportamento di misura che non è del tutto logico. Infatti, le persone decidono di acquistare un prodotto piuttosto che un altro, non solo in base al prezzo o altri parametri oggettivi, ma in funzione soprattutto di fattori psicologici, tra cui l’umore, le emozioni e la reazione a determinati stimoli. Anche se, per realmente capire quali motivazioni intervengono nella scelta del consumatore, un esperimento sembra utile per verificarne l’efficacia.

Per quanto è possibile realizzare un’analisi logica, non si può essere certi del risultato fino a quando non è implementata la modifica.

D’altra parte, l’A/B Testing può essere eseguito rapidamente e dare risultati in brevissimo tempo, in modo che le modifiche necessarie vengano adottate secondo i dati risultanti in breve tempo. Inoltre, evita di dover presentare ogni modifica del processo di approvazione, che è in genere lento. Questo test richiede, naturalmente, che l’intuizione sia utilizzata come punto di partenza. L’obiettivo finale è di inserire modifiche che possano funzionare, senza provare indefinitamente centinaia o migliaia di variabili differenti.

Grazie agli strumenti di personalizzazione che offriamo in Blueknow è possibile migliorare il tasso di conversione, aumentare l’ AOV (valore medio di acquisto) e generare un maggior numero di vendite. Il nostro SaaS (Software as a Service) trasforma un prodotto complesso in qualcosa di semplice, realizzabile da chiunque. Con risultati riscontrabili in pochi giorni.

Se ti interessa migliorare la conversione del tuo sito contattaci a contact@blueknow.com o al 93 269 67 07

Federico C. Suberbordes

Blueknow

Personalizziamo l’esperienza di acquisto

Fonte immagine: Questa immagine è un’opera derivata per DaveBleasdale, disponibile sotto la Licenza di Attribuzione al http://www.flickr.com/photos/sidelong/246816211/