LANCIAMO BLUEBOX, LA NUOVA SOLUZIONE DI ONSITE RETARGETING!

Il tasso medio di abbandono che si vede con blueCart è del 73% , anche se, solo il 24% (mediamente) sono legalmente impattabili con blueCart. Che cosa si intende con “legalmente impattabili”? Se l’utente non ha fornito la sua email e ha accettato l’approvazione a ricevere email, non si può impattare secondo la legislazione europea.

Queste cifre hanno condotto a una nuova soluzione che permette di captare più utenti ai quali impattare con blueCart. La soluzione è stata una nuova funzionalità di blueCart. Si tratta di pop-ups che impattano prima dell’abbandono per poter recuperare l’email e il consenso dell’utente.

Però, Blueknow ha un compromesso di eccellenza nei suoi prodotti. Questa nuova funzionalità di blueCart è cambiata molto, che adesso è diventata la nuova soluzione: blueBox.

 

Cos’è blueBox?

BlueBox sono pop-ups classici (overlay) che appaiono in maniera emergente lasciando il contenuto del sito in secondo piano. Però, anche i nanobar sono pop-ups. Lo sviluppo del nanobar fa sì che appaiano le icone di notifica senza nascondere le informazioni.

 

              

 

Con blueBox si riesce a scegliere le circostanze nelle quali il sito vuole che siano impattati gli utenti. Si sceglie anche il pubblico ideale per lanciare la campagna dei pop-ups. E, ovviamente, permette di mantenere un disegno che concordi con il branding del negozio. Inoltre, blueBox dà la possibilità di scegliere i tempi programmati delle campagne.

La nuova soluzione dei pop-ups di Blueknow, riporta statistiche multiple della soluzione, di tutti i momenti del ciclo di acquisto. E alimenta le basi dei dati, perché riesce a condividere i lead ottenuti con qualsiasi ESP.

Cosa ottiene blueBox?

Ovviamente, prima di lanciare questa nuova soluzione nel mercato si è testata la sua efficacia. Di seguito viene mostrato ciò che si è ottenuto:

Si sono realizzate varie campagne con clienti diversi a livello internazionale. I propositi delle campagne sono vari, da ottenere i leads, a definire gli incentivi per riuscire a terminare le vendite. Si è raggiunto un tasso di conversione medio dell’8,3%, anche se con alcuni clienti siamo arrivati a tassi di conversione del 51%.

Nei clienti ai quali inseriamo blueBox per ottenere più vendite, abbiamo raggiunto un tasso di conversione medio del 28%, raggiungendo un ROI medio del 92X.

Alla fine riusciamo a diminuire le fughe, ottenere nuovi lead e personalizzare l’esperienza degli utenti.