Conversione Ecommerce: 5 trends che possono pregiudicarla.

tendencias populares que pueden perfjudicar las conversiones de un ecommerceI trends si estendono attraverso le reti sociali della pagina web e i siti dell’ecommerce considerato. Ma aiutano realmente la marca? Prima di cominciare ad utilizzare questi trends in un sito ecommerce è necessario farsi alcune domande: questo contenuto attrae realmente il mio pubblico obiettivo? Genera alcun valore aggiunto per il mio pubblico? Di seguito si mostreranno 5 trends che posso pregiudicare la conversione di un commercio elettronico:

1. Aggiungere icone per facilitare la navigazione.

Questa è una pratica desiderabile quando effettuata in maniera ottimizzata, dal momento che rende la navigazione più intuitiva per gli utenti. Tuttavia, si sta assistendo ad una nuova tendenza nel fare uso della terminologia specifica delle varie industrie.

Ad esempio, nel caso di alcuni negozi di scarpe, con lo scopo di migliorare la navigazione, sono state introdotte icone delle ultime mode, attraverso la creazione di categorie sul suo sito. Dando per scontato che tutti i suoi visitatori conoscano la moda, non essendo coscienti del fatto che molti, invece, potrebbero non riuscire a capire il messaggio, danneggiando cosí la conversione.

2. Aggiungere link ai social network.

Bisogna essere consapevoli di quello che è realmente imprenscindibile in una piattaforma di commercio elettronico da quello che potrebbe semplicemente distogliere l’attenzione. In questo modo, per esempio, le icone dei social network possono allontanare la mente del consumatore, portandolo a lasciare il processo di acquisto.

Uno studio VWO ha mostrato un aumento dell’ 11,9% dei clics sul pulsante “Aggiungi al carrello” quando un sito ecommerce elimina pulsanti di collegamento ai social network dalle loro pagine di prodotto.

3. Siti ecommerce con carousel.

Se, da un lato, queste tendenze sono molto attraenti dal punto di vista del design, dall’altro lato non hanno usabilità. In effetti, uno studio di NN Group assicura che non permettono al visitatore di controllare la navigazione, oltre a dare fastidio dal punto di vista visivo. Inoltre, rende il sito molto più lento, pregiundicando SEO e conversioni, e riducendo l’attenzione dal centro della pagina, dove verranno presentate promozioni e offerte che si vogliono risaltare.

4. Inserire solo commenti positivi.

In questo senso stanno emergendo due aspetti. In primo luogo che si inventino recensioni positive sui propri prodotti o servizi. L’altro riguarda invece la cancellazione di quelli negativi. Tuttavia, gli utenti non sono stupidi e ne sono consapevoli. Per questo bisogna essere chiari per far si che siano loro a scrivere i commenti. Quando si offre un buon prodotto o servizio e un ottimo servizio al cliente le risposte sono sempre positive. E questo deve essere l’obiettivo di ogni azienda.

5. Uso esteso dei coupon.

Un altro trend che si sta diffondendo tra i siti ecommerce è quello di inserire codici promozionali. Questa pratica può giocare brutti scherzi sui siti, in particolare quando sconvolgono il processo di acquisto paralizzandolo. Portando molti visitatori ad abbandonare la compra.

Per questo motivo, bisogna fare un uso corretto di questo sistema, ed è qui che deve entrare in gioco la personalizzazione. E ciò vuol dire che deve essere introdotto nel momento più adeguato per ogni singolo usuario, sempre e quando possono realmente utilizzarlo.

In conclusione, i trends precedentemente presentati possono aiutare ad attirare traffico all’interno dei vari siti ecommerce ma, mal utilizzati, ridurranno il tasso di conversione. Per questo motivo è imprenscindibile che ogni caso venga analizzato singolarmente, cercando di non esagerare nell’utilizzo.

Grazie agli strumenti di personalizzazione che offriamo in Blueknow è possibile migliorare il tasso di conversione, aumentare l’ AOV (valore medio di acquisto) e generare un maggior numero di vendite. Il nostro SaaS (Software as a Service) trasforma un prodotto complesso in qualcosa di semplice, realizzabile da chiunque. Con risultati riscontrabili in pochi giorni.

Se ti interessa migliorare la conversione del tuo sito contattaci a contact@blueknow.com o al 93 269 67 07

Federico C. Suberbordes

Blueknow

Personalizziamo l’esperienza di acquisto

Fonte immagine: Questa immagine è un’opera derivata da “Ecommerce forced upon you” di Irakli, disponibile sotto la Licenza di Attribuzione “ShareAlike” No-Comercial a  http://www.flickr.com/photos/rakeman/488844813/