10 Distrazioni che tutti i siti eCommerce dovrebbero evitare.

10 distracciones que todo sitio ecommerce debe evitarDisorganizzazione e complessità sono le cause più frequenti di un ecommerce improduttivo e con alti indici di abbandono. Generalmente si suggerisce di ridurre al minimo le distrazioni, come anche le opzioni di prodotto non necessarie, collegamenti e informazioni superflue, al fine di aumentare in modo significativo il tasso di conversione. Questo perchè il cervello è come un computer: maggiore è il numero di applicazioni utilizzate, minore è la sua capacità di elaborarne altre.

Per questo motivo, di seguito sono presentati 10 consigli con elementi da evitare in quanto possono generare distrazione agli occhi dell’utilizzatore, e, quindi, influire negativamente sul tasso di conversione del sito:

 1.La barra di navigazione.

Si raccomanda di non sovraccaricare la barra di navigazione con un eccessivo numero di pulsanti e opzioni. Quanto più sarà semplice, tanto più sarà facile concentrare l’attenzione del cliente ad acquistare i prodotti che desidera.

 2.Contenuti non allineati.

Questo tipo di elemento crea grande complessità di visualizzazione, in quanto riduce la capacità di pensare e distrae il cliente dal conseguire un acquisto positivo.

 3.Alto contrasto dei colori.

Creare eccessivi contrasti di colore potrebbe distrarre il compratore dal contenuto principale.

 4.Messaggi secondari su informazioni di gerarchia.

I messaggi secondari su informazioni rilevanti possono ridurre la capacità del cliente di percepire altri elementi, anche quelli che parrebbero ovvi. Pertanto, si consiglia di ridurre al minimo questo tipo di messaggi, in modo da consentire al cliente di concentrarsi sul cammino verso il prodotto che si desidera acquistare.

 5.Piccoli margini.

Generalmente, margini piccoli, o la loro mancanza, generano tensione visiva. Per questo motivo è consigliabile adottare sempre un margine considerevole.

 6.Iconografia eccessiva.

Troppe icone possono diventare inutili e fonte di confusione. E’ meglio ridurre le icone al minimo, inserendole solo quando necessario.

 7.Fonti multiple e tipi di colori.

Troppi tipi di fonti e colori posso occultare l’importanza del contenuto principale, rendendolo confuso e non rilevante.

 8.I texture di sfondo.

Complessi texture di sfondo possono portare alla distrazione del cliente, al punto che questi finisce per non comprare nessun articolo.

 9.Sottotitoli inconsistenti.

I sottotitoli dovrebbero essere chiari, concisi, e coerenti. In caso contrario, i clienti possono arrivare a sottostimare e minimizzare l’importanza del contenuto, o i link che sono associati ai sottotitoli.

 10.Campi non allineati e tag ridotti.

I campi non allineati generano una falsa illusione di importanza, la quale distrae l’attenzione del cliente. Per questo si consiglia di mantenere sempre un margine generale per tutti i testi.

Grazie agli strumenti di personalizzazione che offriamo in Blueknow è possibile migliorare il tasso di conversione, aumentare l’ AOV (valore medio di acquisto) e generare un maggior numero di vendite. Il nostro SaaS (Software as a Service) trasforma un prodotto complesso in qualcosa di semplice, realizzabile da chiunque. Con risultati riscontrabili in pochi giorni.

Se ti interessa migliorare la conversione del tuo sito contattaci a contact@blueknow.com o al 93 269 67 07

Federico C. Suberbordes

Blueknow

Personalizziamo l’esperienza di acquisto

Immagine: Questa immagine è opera di  RaHuL Rodriguez, disponibile sotto la Licenza di attribuzione “Sharealike” al http://www.flickr.com/photos/rahulrodriguez/9026700946/